Eventi 

Lunedì, 20 Settembre 2021

Convegno | Le opportunità della Blockchain e degli Smart contract nei rapporti commerciali


Il presente progetto di studio ha l’ambizione di analizzare gli effettivi utilizzi della tecnologia blockchain e l’inquadramento giuridico applicabile alle diverse fattispecie applicative di tale frontiera innovativa attraverso un approfondimento che assuma la specificità di una ricerca accademica e al contempo possa fornire una guida introduttiva per tutti gli operatori del diritto, anche attraverso l’esposizione di alcuni esempi pratici. 
Nell’elaborato sono analizzati i principali utilizzi della tecnologia blockchain e il loro inquadramento giuridico, pur in mancanza di una disciplina organica sia nazionale che comunitaria, con particolare attenzione ai temi legati a criptovalute, smart contract, utility token, security token e utilizzo del registro distribuito. A ciascuno di tali argomenti è dedicato un capitolo nel quale, dopo una breve introduzione, vengono fornite nozioni di carattere giuridico e tecnico e a seguire proposti esempi applicativi pratici.
I destinatari del documento sono i professionisti e le imprese. Entrambe tali categorie di soggetti hanno bisogno di strumenti per poter leggere il cambiamento al fine di poter utilizzare il progresso tecnologico per crescere professionalmente, senza subirlo.
Unione Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Siena 
Il Direttivo
Dalle 9:30 alle 13:30 / dalle 15:30 alle 17:30

presso il Dipartimento di Studi Aziendali e Giuridici dell’Università di Siena - Piazza San Francesco n.7/8, Siena*

 *salvo limitazioni imposte dalle autorità per contrastare l’epidemia covid-19

Evento gratuito
Evento accreditato per 6 cfu CNDCEC e CNF

Per seguire l'evento online su piattaforma zoom clicca qui.

Per chi non fosse interessato ai crediti formativi, sarà possibile seguire la diretta in streaming su YouTube, clicca qui


Per scaricare il programma del convegno clicca qui

10 | 17 | 24 Luglio 2020

Webinar | Codice della Crisi: Responsabilità e quantificazione del danno